Ad Amici trionfa l’Opera: il tenore Alberto Urso vince il Talent Show

Ventun’anni, occhi chiarissimi e un gran talento, il vincitore della diciottesima edizione del Talent Show di Canale 5 “Amici” è un tenore. Alberto Urso, di origini siciliane, non è nuovo ai programmi televisivi. In molti ricordano la sua apparizione nel baby talent “Ti lascio una canzone”, dove ha avuto modo di esibirsi nel 2010.

Da allora sono passati nove anni e Alberto ha finito il suo percorso di studi, per poi arrivare a mettersi in gioco nel talent più seguito dei nostri giorni. Il giovanissimo tenore è stato notato subito, ed apprezzato, non solo per il suo talento ma soprattutto per la tecnica. Vittoria meritatissima che porta con sé un messaggio profondo: l’Opera non è morta e, nel 2019, in prima serata, può conquistare il grande pubblico. È una vittoria non solo di Alberto, ma di tutto il genere lirico che ha vinto il confronto con generi più popolari.

amici serale 2019 alberto giordana tish rafael vincenzo ospitiIeri sera, nella finalissima, hanno vinto l’Opera, i giovani e la voglia di trasmettere un patrimonio che ci appartiene e fa parte della nostra storia. Questa stagione, tra le altre cose, è stata molto particolare rispetto alle altre. L’Opera non è stata portata nel programma solo da Alberto. Possiamo dire che la lirica ha pervaso l’intero serale del programma. Perché, non dimentichiamolo, il Direttore Artistico della squadra di Alberto era il tenore Vittorio Grigolo, che insieme ad altri ospiti come il soprano Sumi Jo, hanno deliziato il pubblico sulle note delle nostre amate arie.

Perciò che dire di tutto questo? Che per l’Opera è stata un’ottima vetrina. Soprattutto perché, per una volta, l’abbiamo vista fuori dai teatri, l’abbiamo vista in un contesto diverso, alla portata di tutti, a confronto con quanto di più nuovo ci possa essere nel 2019. E cos’è successo? E’ stata premiata, ha vinto. Perché l’Opera emoziona. E non si può dire il contrario, come dimostra la vittoria di Alberto.

Quello che rimane da sperare, a poche ore dalla fine del programma, è che questo sia solo il primo di una lunga serie di passi che porti l’Opera nelle vite di tutti e, soprattutto, in prima serata!

E ovviamente noi di OperaLife facciamo il nostro Toi Toi Toi ad Alberto per i suoi prossimi – sicuramente numerosi – impegni!

aMartina Corona